2 progetti X 1 biglietto

La compagnia teatrale Live in “Il tè delle tre”.
Spettacolo teatrale liberamente tratto dall’opera in tre atti “Psyco Ladies” dell’autrice Anna Beltrame.
Uno spettacolo, due progetti: il ricavato della serata sarà devoluto alle attività della Cooperativa Sociale Il Villaggio di Esteban e al Progetto Mediterranea – Saving Humans.

info: 3420652844 - https://it-it.facebook.com/events/251386652199623/

Locandina

Premio Zaccaria Tartarone 2018

III Edizione del Premio giornalistico “Zaccaria Tartarone”, ideato dalla nostra testata periodica “PaperBoy”. Quest’anno ospite e premiato sarà Riccardo Cucchi, storica voce di “Tutto il calcio minuto per minuto”, celebre trasmissione sportiva di RadioRai. Appuntamento il 5 novembre, alle ore 17.30, presso il Mondadori Book Store di Salerno.

Inaugurato il Gruppo Appartamento “La tana di Dimitri”

Il gruppo appartamento, dedicato a persone adulte con disagio mentale, è un servizio previsto dal regolamento di attuazione delle Legge Regionale sulla Dignità Sociale, nell’area di intervento della salute mentale. È un servizio residenziale a carattere familiare per persone uscite dal circuito terapeutico – riabilitativo psichiatrico, che non necessitano di assistenza sanitaria continuativa e che optano per una scelta di convivenza, nel contesto di una soluzione abitativa autonoma.

Il taglio del nastro

Il gruppo appartamento, infatti, permette agli ospiti di dare forma alle capacità proprie di autogestirsi in tutti gli aspetti della vita. Pur prevedendo l’impiego di operatori, infatti, questi non sono presenti per le intere ventiquattro ore, ma solo per alcune ore della giornata. Ciò permette agli ospiti di avere sì un supporto in caso di necessità ma anche di autogestirsi completamente per il resto della giornata.

Come detto sopra, infatti, lo scopo primario di questa tipologia di appartamento è di accompagnare chi ha alle spalle un percorso di accoglienza in una struttura residenziale più intensiva a riappropriarsi della propria esistenza a partire, proprio, dagli aspetti più semplici della quotidianità, fino ad arrivare a quelli più pregnanti.

All’inaugurazione hanno preso parte il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno Nino Savastano, il Direttore di Settore Rosario Caliulo.

PaperBoy

Nasce a Salerno il periodico “PaperBoy”, il primo social-giornale d’Italia.

 

Lunedì 9 dicembre 2013, alle ore 9.30, presso il Centro Sociale di Salerno (sito in via Guido Vestuti), si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del periodico “PaperBoy”, progetto pilota del neonato “Laboratorio Giornalistico Sociale”.

La mission del “Laboratorio Giornalistico Sociale” è stata quella di individuare e formare una “squadra di lavoro”, composta esclusivamente dagli ospiti delle cooperative e delle associazioni coinvolte nel progetto, provvedere alla loro formazione di base in merito alle tecniche ed ai linguaggi giornalistici, ed infine fondare un nuovo organo d’informazione che possa rappresentare una “finestra” alternativa nel panorama giornalistico locale.  La novità assoluta è rappresentata dall’iscrizione – al termine del previsto periodo di praticantato – all’ordine nazionale dei giornalisti, dell’intero gruppo di lavoro, composto non solo da cronisti, ma da fotografi e videoperatori, creando così professionisti qualificati dell’informazione e offrendo ai protagonisti del progetto un’occasione di crescita personale e di sbocco lavorativo.

“PaperBoy” è il progetto pilota del Laboratorio Giornalistico Sociale. Il mensile, composto da 16 pagine in formato A4, viene pubblicato in quadricromia su carta grammata e stampato con modalità laser. Paperboy si occuperà di cronaca, politica, attualità, sport, cultura e tutto ciò che riguarda il mondo del terzo settore. Sarà distribuito a cura degli stessi organizzatori tramite una rete capillare di esercizi commerciali, enti istituzionali e luoghi pubblici, al fine di raggiungere il maggior numero di lettori.